Se passi ad Aprica o nei suoi dintorni non farti sfuggire la 1212, una birra che ha conservato la sua artigianalità dalla creazione al suo imbottigliamento.

“Dai che è pronta.. Che ore sono? Le 12, e 12 minuti e 12 secondi. Ed è così, con semplicità ed attrezzature artigianali che è nata la nostra birra.”
La 1212 prende vita a 1200 metri, nel cuore delle montagne aprichesi.
L’acqua, uno degli ingredienti chiave della birra, proviene dalle sorgenti naturali del Lago Palabione. La ricchezza di flora e le caratteristiche morfologiche e geologiche della Riserva Naturale della Val Belviso, conferiscono all’acqua caratteristiche di estrema purezza.  Una birra al naturale, libera da coloranti e additivi chimici.
 
Ale, Weiss, Ambrata e Speciale sono le quattro tipologie della 1212. La Speciale è una birra realizzata a “quattro mani” con luppolo americano.
 La scelta di OnTheBeer:
La Palabione, una tipica birra Ale, una bionda che ti lascia sapori di malto d’orzo e note aromatiche.
 
La Baradello, con il suo profumo speziato e dal corpo sostenuto. Una Ale ambrata che ti conquista al primo sorso. 
Gli Imperdibili per OnTheBeer:
La Valtellina, famosa per le sue montagne e il suo cibo, ti accoglierà con la sua ospitalità e i suoi sapori:
Ponte di Legno, con il suo paesino articolato.
Bormio con la sua stazione sciistica e chiaramente con le antiche e suggestive terme dei “Bagni Vecchi”.
Aprica, con la birra artigianale 1212 e le sue montagne che sapranno farti divertire d’inverno sulle piste come d’estate per meravigliose passeggiate a Pian di Gembro. 
  

Condividi questo articolo